My Mother’s Dress

Contemporaneamente all’abito da Sposa di mia sorella mi sono occupato di curare l’immagine della Mamma della sposa, ovvero mia Mamma. Se per mia sorella il mio ruolo è stato di grande responsabilità, per mia mamma oserei direi di maggiore difficoltà. Trattandosi di una donna con delle idee di stile molto chiare (ho come ho detto altre volte preso da lei queste mie doti), e quindi competente in materia, non poteva essere altrimenti.

L’idea di partenza, comune a tutti e due, è stata quella di optare per un abito sobrio, elegante, e quindi discreto. La Mamma della sposa non deve mai eccedere e rubare la scena ai protagonisti dell’evento. La scelta del colore è stata quindi fondamentale, un colore molto raffinato, seppur chiaro e luminoso, il celeste polvere, che ben si accosta all’incarnato chiaro di mia madre e al suo colore di capelli.

L’abito in shantung di seta è stato poi arricchito con dei ramage di pizzo rebrodè, blu notte, in contrasto quindi con il celeste polvere del fondo. L’uso dei ramage di pizzo creano una piccola assonanza con l’abito da sposa di mia sorella, mentre il contrasto di colore è stato voluto da me per sottolineare il tratto del mio stile, fatto appunto spesso di questi contrasti.

received_10208763576437808

Tessuti utilizzati: Shantung di seta, celeste polvere, e Pizzo Rebrodè, blu notte.

L’ Abito è un tubino corto, privo di tagli eccessivamente modellanti, con solo il punto vita segnato da un cinturino. Nascosto dal decoro del pizzo nella parte anteriore e lasciato a vista nella parte posteriore. La scollatura sul seno, moderata e a “V”, è rifinita con la parte dell’orlatura sfilacciata del pizzo, così come il giro manica, leggermente sceso per coprire le spalle, e la chiusura a goccia nel dietro dell’abito.

MAMMA+LOGO

© Leonardo D’Anzi Fashion Designer

L’ Abito è stato confezionato dal laboratorio Prime Cerimonia, facente parte di Palazzo Sartoriale, una bella realtà che ha sede a Martina Franca (Ta), distretto famoso per la confezione sartoriale.

DRESS

Dettagli di Pizzo Rebrodè.

L’outfit è stato completato da un soprabito, dello stesso tessuto, con chiusura a gancio rifinita con dei ritagli di pizzo rebrodè e dei brillantini, tone sur tone, per creare dei piccoli punti luce.

DSC_1418

Per mio padre, me, e mia madre gli abiti sono stati confezionati da Palazzo Sartoriale, Martina Franca (TA).  Per mia sorella, l’abito è stato confezionato dall’ Atelier di Maria Rosaria Pastore, Ginosa (TA). © Photo credit: Enzo Recchia Ph

Con questo post chiudo l’argomento del Matrimonio di mia sorella, sottolineando ancora una volta quanto è stato per me emozionante e gratificante curare l’immagine di due donne molto importanti per me, per la mia vita e per la mia formazione stilistica.

A presto!

Leo

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...